Mara Sattei reinterpreta il famoso brano delle t.A.t.U

Un salto nel passato, indietro fino al 2002 con una hit che ha segnato un’intera generazione, “All the things she said” delle t.A.t.U. Mara Sattei la riprende, la attualizza e dà vita al suo nuovo singolo: “TEMPO (All the things she said)” fuori ora ovunque – al link https://island.lnk.to/tempo – per Island Records/Universal Music.

Il brano – prodotto da DONA e thasup – parte proprio dal campionamento delle t.A.t.U., ma la voce di Mara Sattei si inserisce alla perfezione in quel ritornello, rendendolo estremamente intimo e personale: nel testo troviamo da un lato il racconto di una storia che ferisce, soprattutto per colpa di parole pronunciate da altri e che nella nostra testa molto spesso non riescono a trovare un senso. Dall’altro lato è inesorabilmente presente il tema del tempo, che soffoca, che manca, che ci rincorre e che sembra non essere mai abbastanza. È fuori ora – al link https://youtu.be/wdJ3W6xNpXE – anche il videoclip del brano, girato a Londra e diretto da Renato Lambo.

“‘Tempo’ – spiega Mara Sattei – è un brano che racconta la frenesia che a volte la vita ci porta ad avere. Correre sempre senza sapere bene dove si sta andando è un qualcosa che accomuna tantissime persone negli ultimi anni. Con questa canzone voglio raccontare l’importanza del tempo, il valore che ha fermarsi dando priorità alla propria essenza, senza perdersi nella ricerca costante di qualcosa che non c’è”.

“Mentre grido non respiro e perdo tempo, mentre scrivo faccio schifo e perdo tempo” canta Mara Sattei, invocando una riflessione necessaria verso una continua ansia da prestazione che invade qualsiasi ambito delle nostre vite, lavorativo o personale. Come uscirne? Forse la risposta sta proprio andando avanti nel testo: “fino a che non vivo, non lo so dove andrò”.

Già con “Mare Aperto” (https://island.lnk.to/mareaperto) e “Piango In Discoteca” (https://isl.lnk.to/piangoindiscoteca), l’artista aveva recuperato una sua esplorazione sonora più marcata nell’elettronica, che con “TEMPO (All the things she said)”, raggiunge atmosfere ancora più da club.

Semplicità, freschezza, una grande trasversalità che la rende capace di unire pop e urban, tradizione e continua evoluzione, sono tutte caratteristiche che contraddistinguono Mara Sattei. La storia musicale di Mara Sattei inizia a prendere forma già a soli 13 anni e, a oggi, le è valsa la conquista di importanti collaborazioni e diverse certificazioni (17 dischi di platino e 3 dischi d’oro).

Mara Sattei ha collaborato con importanti colleghi italiani e internazionali. Tra i diversi feat ricordiamo: “m12ano” – certificato platino – e “l%p” – certificato oro –, contenuti rispettivamente nel primo e nel secondo album di thasup -, “ALTALENE” (triplo platino) – che l’ha vista a fianco di Coez nel brano triplo platino estratto da “BV3” – “Dilemme Remix” – singolo certificato platino, che ha segnato l’unione artistica internazionale tra lei, Lous and the Yakuza e thasup -, “Spigoli” – traccia triplo platino firmata insieme a Carl Brave e thasup –, “Parentesi” – che ha visto Giorgia tra gli ospiti del suo primo album “Universo” (2022) –, la scorsa estate, “LA DOLCE VITA” – singolo di Fedez certificato cinque volte platino -, che la vede in feat insieme a TANANAI e il remix di “IL MIO NOME” in feat con Ernia. Il 2023 è stato un anno ricco di emozioni, tra la sua partecipazione al Festival di Sanremo con “Duemilaminuti” (certificato doppio platino), un lungo tour estivo nei migliori festival di tutta Italia e poi la firma con Island Records, con cui ha pubblicato gli ultimi singoli “Tasche”, “Piango In Discoteca” e “Mare Aperto”.

error: Questo contenuto è protetto!